La raccolta differenziata: come vanno smaltiti i rifiuti

Smaltimento rifiuti speciali e raccolta differenziata

Da qualche anno si parla molto di raccolta differenziata, non solo per ottimizzare le risorse ma anche per difendere l’ambiente in cui viviamo dai rifiuti speciali e pericolosi.

Se fino a qualche anno fa, non era fondamentale saper dividere i rifiuti, oggi giorno è l’esatto contrario.

Dai bambini fino agli anziani, tutti conoscono o almeno sperano di conoscere le normative sulla racconta differenziata e sulla gestione dei rifiuti.

 

Perché è importante differenziare i rifiuti? E come farlo correttamente?

Purtroppo nonostante se ne parli tanto, ancora oggi può accadere di differenziare male: ad esempio gettare la carta pulita con quella sporca, oppure i piatti di plastica con ancora all’interno i rifiuti di cibo avanzato.

Questo accade per distrazione, ma anche perché non sempre si riconoscono determinati rifiuti dagli altri,

Da alcune recenti statistiche è  emerso che se  in via generale la normativa sui rifiuti è abbastanza chiara per tutti, in alcuni casi particolari come ad esempio lo smaltimento di rifiuti speciali, ancora non si rispettano completamente le norme.

Tu sai ad esempio cosa va gettato e cosa può invece essere riciclato? Questa differenza è molto importante per non fare sprechi e per difendere la nostra amata terra.

 

Ecco come differenziare e riciclare correttamente

Vetro, carta, plastica e umido sono le 4 grandi categorie per differenziare i rifiuti: di solito questa differenziazione parte già dalle nostre casa e prosegue poi nei centri di raccolta differenziata. Il primo passo verso un paese più ecologico e con meno sprechi, lo facciamo noi.

E poi c’è lo smaltimento di rifiuti speciali ingombranti e pericolosi, dove spesso si fa ancora una gran confusione nel distinguere correttamente le cose.

Un pezzo di arredo che non usiamo più, le macerie per un piccolo lavoretto fatto in casa, il toner o le cartucce della stampante…insomma ogni giorno ci imbattiamo in rifiuti che non sappiamo dove gettare.

Come regolarci in questi casi? Certo possiamo rivolgerci al centro di raccolta differenziata, ma le piazzole preposte non sono sempre aperte e a nostra disposizione secondo le nostre esigenze.

Per tutte queste situazione più o meno difficili da gestire, esiste una soluzione semplice: i servizi della cooperativa La Ginestra.

 

La Ginestra: pensiamo noi allo smaltimento dei tuoi rifiuti speciali

Il nostro personale è formato e qualificato per dare risposta ad ogni esigenza dei clienti, dal trasloco al deposito, dal riciclo dei rifiuti speciali a quelli ingombranti.

Noi possiamo occuparci di tutto, nel rispetto delle normative vigenti e in tempi brevi.

Non rischiare multe e sanzioni per non aver svolto correttamente la raccolta differenziata, ma CHIAMA  la cooperativa la Ginestra.

 

 

Leave Comment